Esplosione in un appartamento, botto fortissimo a Milano: feriti e centinaia di persone per strada

Esplosione in un appartamento, botto fortissimo a Milano: feriti e centinaia di persone per strada
Un forte boato ha scosso i palazzi di Milano nel quartiere di Piazzale Libia, non lontano da Porta Romana verso le 7 di questa mattina. L’epidemia è avvenuta al piano terra di un edificio di nove piani, ma sono stati colpiti anche i primi tre piani dell’edificio, al numero 20 della piazza. Un 30enne è stato gravemente ustionato.

Deve essere stata una fuga di gas a causare l’esplosione. Il forte ruggito si udì fino a Romolo, a più di un miglio di distanza. Non è noto se l’esplosione sia avvenuta nel seminterrato del palazzo o al piano terra, dove si trovano uno studio dentistico e un monolocale dove abita un ragazzo in affitto. È il ferito più grave dei 6 feriti fino ad oggi dai soccorritori. È stato portato d’urgenza in ospedale con ustioni e shock, ma non si prevede che sia in pericolo di vita.

Ora in riproduzione …

Ci sono diversi feriti, alcuni dei quali vengono curati in ambulanze sul posto. Ci sono una dozzina di veicoli dei vigili del fuoco che, con la polizia, con gli abitanti cercano di ricostruire l’incidente. Molte persone si sono riversate in strada sia dall’edificio dove è avvenuta l’esplosione che dall’area circostante. Al piano di sotto, puoi vedere chiaramente l’ingresso distrutto dalle esplosioni, con macerie all’interno e finestre danneggiate fino al terzo piano. Anche le auto e le moto parcheggiate sono danneggiate.

Sul posto, ha aggiunto l’avvocato Tiziana Siciliano: “Tutto da controllare, ma il punto di emissione potrebbero essere i fornelli a gas”. “Molto probabilmente è gas metano, dovremo trovare la fonte della perdita. Abbiamo chiuso il gas all’intero edificio che è stato evacuato”. Questa è la prima ipotesi sulla causa dell’esplosione secondo Maurizio Pendini, direttore e vicedirettore dei vigili del fuoco di Milano. Mancano due inquilini, ma non è escluso che non fossero nell’edificio di nove piani o che si siano già trasferiti.

READ  In foto: le ultime dozzine di partite di rugby della Scozia contro l'Italia

Ora in riproduzione …

Esplosione in un edificio a Milano, perquisizioni dei vigili del fuoco

“Stiamo terminando la ricerca dei dispersi per eliminare i dubbi, probabilmente non ce ne sono. Il primo passo con i cani è stato negativo. È stata una forte esplosione, la notizia era molto seria, abbiamo temuto il peggio – un Spiega Pendini – Sì. C’è stata un’esplosione al piano terra, un ferito grave ma cosciente e cinque ferite lievi, un appartamento e il vano scale oltre a tutte le finestre fino al quinto piano del. l’edificio è stato danneggiato “.

“Utilizziamo telecamere termiche per verificare la presenza di persone sotto i detriti e per rilevare eventuali fiamme o fughe di gas, purché la situazione sia sotto controllo. Parler è uno dei vigili del fuoco impegnati nelle operazioni di sicurezza. Al momento sono ricoverate 8 persone, compreso l’uomo bruciato. Dopo che i primi sei sono stati portati su un’ambulanza, un uomo di 48 anni e una donna di 46 anni, entrambi con lividi e abrasioni da vetri rotti, hanno visto anche un medico. Per il momento le cause sono da determinare ma sembra che l’esplosione sia stata provocata da una fuga di gas in un appartamento al piano terra.

Il primo verbale del 118, in aggiornamento, parla di almeno 50 persone coinvolte, 1 codice rosso, un uomo di 30 anni con ustioni di 2 ° e 3 ° grado portato a Niguarda. Sul posto sono intervenuti una squadra Usar, 9 ambulanze, 2 auto-medici, 1 auto-infermiere, oltre a polizia, vigili del fuoco e brigate cittadine.

Esplosione di Piazzale Libia a Milano, hotel per sfollati

“L’assistenza in hotel è già stata organizzata per chi questa sera non potrà rientrare a casa” nell’edificio di piazzale Libia 20 a Milano danneggiato da un’esplosione che ha lasciato anche feriti: ha spiegato Cristiano Cozzi, direttore della protezione civile di Milano. “I primi tre piani sono piuttosto danneggiati. E ‘in corso un controllo strutturale e la ricerca di possibili persone scomparse – ha spiegato Cozzi -. Quindi i vigili del fuoco ci diranno cosa è accessibile. Stiamo contattando tutti i circa 50 inquilini e controlleremo chi non può tornare a casa, chi può stare con i parenti o avrà bisogno di una stanza in un albergo. Anche l’edificio al numero 22 è stato colpito e in altri edifici l’esplosione ha causato la rottura di vetri.

READ  Il primo ministro italiano Conte vince il voto di fiducia in vista del più duro test del Senato | Notizie dall'Italia

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega