Giro d’Italia, Nona Tappa: Seven Harpoon | Diretto

Giro d’Italia, Nona Tappa: Seven Harpoon |  Diretto

208 km da San Salvo a Roccaraso, a un’altitudine di 4000 metri e quattro giri al minuto

RAW 13.28 – Decognink in Testa

In testa al gruppo il portoghese Joao Almeida Deceuninck Quick-Step dalla maglia rosa. Prima della partenza, ha parlato anche l’abruzzese Giulio Ciccone, che dopo essersi ripreso dal Coronavirus prima della corsa rosa arriva oggi sulle sue strade. Il compagno di squadra nepalese Trek-Segafredo si rammarica di non aver avuto il miglior caso possibile.

13.24 – 8 in fuga

Dane Mikel Berg (Emirati Arabi Uniti ha raggiunto i sette attaccanti nella prima ora.

13.17 – 90 all’arrivo

I sette fuggitivi hanno un vantaggio di 6’04 “sul gruppo della maglia rosa quando mancano 90 chilometri. I sette attaccanti sono il portoghese Robin Guerrero (Eve Pro Cycling), l’argentino Eduardo Sep سي lveda (Movistar), l’australiano Ben O’Connor (NTT Pro Cycling) e lo spagnolo Jonathan Castrovigo (Ineos Grenadiers), l’americano Larry Warbas (AG2R La Mondiale), l’italiano Giovanni Visconti (Vini Zabù-Brado-KTM) e lo svizzero Kylian Franckeni (Groupama-FDJ) Durante la gara, il russo Pavel Kuchitkoff (FC Team) si è ritirato.

13,14 – volo in testa

Trek Segafredo di Vincenzo Nibali guida il gruppo allo sbarco per evitare rischi inutili.

13.08 – Visconti primo su Gpm

Giovanni Visconti è stato il primo a superare il GPM di Passo Lanciano e praticamente ha preso il comando della classifica degli scalatori. Gli succedettero Guerreiro e Castroviejo. Prima del via Vincenzo parlava nepalese, contando sull’aiuto del collega abruzzese Julio Secone.

12.49 – insegue Berg

All’inseguimento dei sette disertori, il danese Mikel Berg (Emirati Arabi Uniti). Il gruppo, oltre 6 ‘attaccanti, affronta il Passo Lanciano (12,7 km, 6,9%, classe 1 GPM). La velocità media è di 41,6 km / h.

12.44 – Attacchi sul posto

Sette corridori corrono, con una caratteristica di 5 ‘sul set della maglia rosa. I sette attaccanti sono il portoghese Robin Guerrero (Eve Pro bike), l’argentino Eduardo Seplveda (Movistar), l’australiano Ben O’Connor (NTT Pro Cycling), lo spagnolo Jonathan Castrovigo (Ineos Grenadiers), l’americano Larry Warbus (AG2R La Mondiale) e l’italiano Giovanni Zabconti (AG2R La Mondiale) Brado-KTM) e lo svizzero Kylian Franckeni (Groupama-FDJ).

Aspettando Nebali

NiloL’ottava tappa della 103a edizione del Giro d’Italia Il britannico Alex Dowsett ha vinto alla fine di un lungo periodo, amaro secondo posto a Salvatore Puccio. Giornata tranquilla per i big, che hanno risparmiato le energie alla luce della tappa odierna. La ripida salita verso Roccaraso farà la scelta e la classifica generale potrà cambiare drasticamente. Grande attesa per Vincenzo Nepalese, attualmente quinto in classifica a 1’01 “dalla maglia rosa di Joao Almeida.

un sentiero

Tappa appenninica con dislivello superiore a 4000 m, 208 km da San Salvo a Roccaraso (Aremojna), in Abruzzo. Dopo un breve tratto lungo la costa adriatica, i corridori affronteranno su e giù l’entroterra fino a Guardiagrele per poi salire in sequenza sul Passo Lanciano (12,7 km al 6,9%, Classe I Gpm), San Leonardo Trail (13,8 km al 4,5%, GPM Classe II) Il Bosco di Sant’Antonio (Classe II GPM), salita lunga e impegnativa. Dopo Pescocostanzo e Rivisondoli, la corsa raggiungerà Roccaraso dove inizierà la salita finale. Salita finale 9,6 km alla media del 5,7% (Classe 1 Gpm). La prima porzione di pedale è seguita da un’estensione leggermente piatta verso il basso. Ultimi 2 km al 7% con pendenze massime negli ultimi km, intorno al 12%.

READ  La Federazione Italiana Taekwondo organizza un corso per studenti della Città del Vaticano

Classificazione generale

Il leader portoghese Joao Almeida (Deconink Quick Step) 43 “davanti allo spagnolo Bilo Bilbao (Bahrain-McLaren) e 48” sull’olandese Kilderman (Sun Web). Il quarto è stato il belga Vanhoucke (Lotto Soudal) a 59 pollici, il quinto nepalese (Trek-Segafredo) a 1’01 “e il sesto Pozzovivo (NTT Pro Cycling) a 1’05”.

ritiro

Durante l’ottava tappa, Ben Gasteur si è ritirato dal Lussemburgo (Ag2r La Mondiale), ed è stato costretto ad abbandonare la gara a causa di una caduta.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega