Covid: Macron sta prendendo una linea dura contro il virus: il mondo

Covid: Macron sta prendendo una linea dura contro il virus: il mondo

Anche la Germania, dopo Francia e Spagna, cerca copertura e stringe la cintura di fronte alla progressione dei casi di Coronavirus. A causa della curva di crescita “a volte molto ripida” in alcune regioni della Germania, “saranno imposte restrizioni ai contatti nelle regioni in cui i nuovi contagi superano i 50 nuovi contagi ogni 1.000 abitanti, in luoghi pubblici e privati”: ha annunciato il Cancelliere Angela Merkel. Ha aggiunto: “Sappiamo che i dati riflettono gli eventi degli ultimi dieci giorni, e quindi se introduciamo misure dobbiamo aspettare dieci giorni per vedere se la dinamica dell’epidemia si è fermata o è diminuita, e solo allora vedremo se è necessario prendere altre misure”.

Francia – “La situazione è preoccupante ma non abbiamo perso il controllo, rimanete sintonizzati”. Di fronte all’andamento della seconda ondata del virus Corona in Francia, Emmanuel Macron è in diretta Annuncia un coprifuoco notturno tra le 21:00 e le 6:00 a Parigi In altre città, dove il tasso di contagio aumenta giorno dopo giorno, per un periodo di almeno 4 settimane, che quasi certamente diventeranno 6. Il presidente è serio e preoccupato, ma è anche determinato a non gravare d’ansia sui francesi, sottolineando che “la chiusura sarebbe stata sproporzionata”.

Macron, ansioso di affermare che le città di Lille, Grenoble, Lione, Aix-en-Provence, Marsiglia, Montpellier, Rouen, Tolosa e Saint-Etienne, hanno dichiarato di seguire il destino di Parigi. La necessità del “buon senso” che dovrebbe guidare i cittadini in questa fase “che durerà almeno fino all’estate 2021”.

Diceva: “Da 20mila infortuni, bisogna diminuire a 3-5mila” al giorno, pur non celando il peso e la gravità dell’aumento dei pazienti Covid in terapia intensiva. Vantando fiducia, ha concluso – dopo i saluti dei giornalisti che lo hanno intervistato – la parola ancora una volta per rassicurare: “Lo faremo”. Ma Macron è appena tornato dalla giornata più dura, con il governo diviso tra bisogni di salute “puri e duri” – in primo piano il ministro della Salute Olivier Ferrand – e almeno 4 ministri che si sono opposti con veemenza al coprifuoco in nome della protezione dell’economia delle città e dei commercianti e equiparare coloro che ancora possono vivere. Andando in seconde case in campagna per 6 settimane, grazie al telelavoro, e chi dovrebbe restare in città senza uscire di notte per un mese e mezzo. Il presidente ha affermato che “non ci saranno restrizioni ai trasporti”, perché “ci saranno persone che continueranno a lavorare di notte, la sera o la mattina presto”.

READ  La corte saudita conferma la condanna dell'attivista al-Hathloul in udienza | Notizie sui diritti delle donne

E poi: “Non abbiamo deciso di ridurre gli spostamenti tra le regioni”, semaforo verde de facto per chi ha già organizzato venerdì 15 giorni di partenza dalle vacanze scolastiche per Halloween. Ha sottolineato che “chiedere alle persone di rimanere chiuse in un appartamento e di non andare in un luogo per le vacanze sarebbe sproporzionato”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega