l’inviato Usa ad Haiti si dimette a seguito di una decisione “disumana” di espellere i migranti | Amministrazione Biden

l’inviato Usa ad Haiti si dimette a seguito di una decisione “disumana” di espellere i migranti |  Amministrazione Biden

L’inviato statunitense ad Haiti si è dimesso dopo soli due mesi di carica, per protestare contro quella che ha definito l’espulsione di massa “disumana” da parte dell’amministrazione Biden di migranti e richiedenti asilo haitiani verso quello che ha definito uno “stato crollato” molto pericoloso.

La lettera di dimissioni arrabbiata di Daniel Foote è un duro colpo per un’amministrazione che è salita al potere promettendo un approccio più umano all’immigrazione sulla scia della politica di separazione dei bambini di Donald Trump. Ma è stato travolto da un afflusso di migranti e rifugiati haitiani in fuga dall’implosione della società del paese dopo che l’assassinio del suo presidente, Jovenel Moïse, a luglio, ha scatenato il caos che è stato poi aggravato da un potente terremoto in agosto.

Foote, che in precedenza è stato vice capo della missione ad Haiti e ambasciatore in Zambia, è stato nominato inviato speciale in seguito all’omicidio di Moïse, che rimane irrisolto.

Dopo che circa 14.000 migranti si sono radunati in un campo improvvisato sotto un ponte a Del Rio, in Texas, l’Ufficio per l’immigrazione e le dogane (Ice) ha iniziato a inviarne centinaia su più voli ogni giorno, senza possibilità di appello o udienze.

“Non sarò associato alla decisione disumana e controproducente degli Stati Uniti di deportare migliaia di rifugiati haitiani e immigrati illegali ad Haiti, un paese dove i funzionari americani sono confinati in complessi sicuri a causa del pericolo rappresentato dalle bande armate per la vita di tutti i giorni” Foote ha detto nella sua lettera al Segretario di Stato Antony Blinken che questo è stato divulgato giovedì.

“Il nostro approccio politico ad Haiti rimane profondamente imperfetto e le mie raccomandazioni politiche sono state ignorate e respinte, quando non modificate per proiettare una narrativa diversa dalla mia. “

“Il popolo di Haiti, impantanato nella povertà, tenuto in ostaggio dal terrore, dai rapimenti, dalle rapine e dai massacri da parte di bande armate e sofferenti sotto un governo corrotto con alleanze di bande, semplicemente non sopporta l’iniezione forzata. migliaia di migranti di ritorno senza cibo, riparo e denaro . senza ulteriori tragedie umane prevenibili “, ha detto Foote, affermando che la politica di espulsione era destinata a fallire perché alimenterebbe solo più migrazione.

“Lo stato collassato non è in grado di fornire sicurezza o servizi di base e un numero maggiore di rifugiati alimenterà ulteriore disperazione e criminalità. L’afflusso di migranti ai nostri confini non farà che aumentare man mano che andremo ad aggiungere all’inaccettabile miseria di Haiti.

Gli sgomberi vengono effettuati in base a una legge sulla salute pubblica precedentemente oscura, il Titolo 42, che è stato utilizzato per sfratti sommari dall’amministrazione Trump ed è stato perseguito sotto Joe Biden. Il capo dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Philippe Grandi, ha affermato che l’uso del Titolo 42, senza un giusto processo o senza considerazione dei potenziali pericoli per i deportati, potrebbe violare il diritto internazionale.

Il rilascio della lettera di Foote arriva pochi giorni dopo che sono state rilasciate immagini scioccanti che mostrano Ufficiali della pattuglia di frontiera americana a cavallo usando le redini sui disperati profughi haitiani sulle rive del Rio Grande. L’amministrazione è stata attaccata sia da gruppi per i diritti umani per le deportazioni e il trattamento dei migranti, sia dalla legge per la decisione di rilasciare migliaia di haitiani negli Stati Uniti per alleviare le condizioni a Del Rio.

Il Dipartimento della sicurezza interna, che sovrintende a Ice, ha dichiarato mercoledì di aver espulso 1.401 migranti dal campo di Del Rio ad Haiti e di aver messo in detenzione altri 3.206.

READ  La Corte dell'Unione Europea respinge la raccolta indiscriminata di dati personali - Ultima Ora

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega