I talebani chiedono rappresentanza alle Nazioni Unite, lanciano battaglia per i poteri

I talebani chiedono rappresentanza alle Nazioni Unite, lanciano battaglia per i poteri

I talebani hanno chiesto una rappresentanza alla riunione di questa settimana Assemblea Generale delle Nazioni Unite, una decisione che dovrebbe lanciare una battaglia diplomatica con il preesistente inviato afghano.

L’Afghanistan è attualmente rappresentato alle Nazioni Unite da Ghulam Isaczai, una persona nominata dall’ex governo democratico del Paese, crollato sotto l’avanzata dei talebani il mese scorso. Richieste rivali dei talebani e di Isaczai sono ora al vaglio del comitato per le credenziali delle Nazioni Unite.

I talebani, che ora governano l’Afghanistan, lunedì hanno chiesto alle Nazioni Unite di sostituire Isaczai con un proprio rappresentante, secondo una dichiarazione del portavoce del segretario generale delle Nazioni Unite Stéphane Dujarric.

“Il Segretario Generale ha ricevuto una comunicazione su carta intestata “Emirato Islamico dell’Afghanistan, Ministero degli Affari Esteri” datata 20 settembre 2021, firmata da “Ameer Khan Muttaqi” in qualità di “Ministro degli Affari Esteri”, chiedendo di partecipare al “76° sessione” dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite dal 21 al 27 settembre 2021″, ha affermato in una nota.

Secondo la lettera, Isaczai non rappresenta più l’Afghanistan. Invece, ha nominato Mohammad Suhail Shaheen come candidato del gruppo militante islamista come rappresentante permanente a New York.

La lettera ha anche osservato che l’ex presidente Mohammed Ashraf Ghani è stato “espulso e [countries across the world] non lo riconosce più come presidente”, secondo la dichiarazione del portavoce.

Gli osservatori delle Nazioni Unite avevano previsto un potenziale conflitto quest’anno per almeno due seggi nella Sala dell’Assemblea Generale: quelli in Myanmar e Afghanistan, dove nuovi regimi sono recentemente saliti al potere ma dove i diplomatici che rappresentano i precedenti governi hanno ancora l’accreditamento delle Nazioni Unite.

READ  Cos'è l'effetto Streisand? Di cosa si tratta veramente?

Da quando i talebani hanno preso il controllo dell’Afghanistan, Isaczai ha continuato a difendere il suo paese, incontrando inviati stranieri e persino chiedendo al Consiglio di sicurezza dell’ONU di fare pressione sui talebani affinché formino un governo democratico più forte.

La scorsa settimana ha inviato la sua lettera al Segretario generale delle Nazioni Unite con un elenco di delegati per l’Assemblea generale di questa settimana e si è nominato capo della delegazione.

Entrambe le lettere sono state inviate al Comitato per le credenziali delle Nazioni Unite, ha affermato Dujarric.

Un alto funzionario del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha affermato che gli Stati Uniti “seguiranno ovviamente la questione da vicino e delibereranno con gli altri membri del Comitato per le credenziali” e ha osservato che non si aspettano che una decisione venga presa prima della fine dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. settimana di alto livello. .

“Il comitato per le credenziali in genere ha impiegato un po’ di tempo. Non ho intenzione di prevedere quanto tempo ci vorrà questa volta”, ha detto il funzionario ai giornalisti durante una chiamata martedì.

“Vorrei far notare che l’Assemblea Generale in generale dura circa tre mesi – la settimana di alto livello, ovviamente, è solo questa settimana, e non mi aspetto che questo problema venga risolto durante la prossima settimana. settimana di alto livello . Quindi guarda lo spazio “, ha detto il funzionario.

Il futuro della democrazia sotto i talebani – e in particolare i diritti delle donne e delle ragazze – è un tema caldo durante questa settimana ad alto livello alle Nazioni Unite, che ha visto incontrarsi a New York più di un centinaio di leader nazionali.

READ  Le ultime notizie sul coronavirus. Il Comune della Sardegna prevede chiusura: stop per feste private. Organizzazione mondiale della sanità: nuovo record di casi in Europa, oltre 123mila casi in 24 ore. Nel mondo 383mila feriti in un giorno

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha votato all’unanimità venerdì per estendere la sua missione di assistenza delle Nazioni Unite al Paese per sei mesi.

Questa storia è stata aggiornata con i commenti di un funzionario del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega