“Juventus-Napoli? Ho iniziato a portare i pannolini …”

“Juventus-Napoli? Ho iniziato a portare i pannolini …”

Kekko, il celebre cantante dei Modà, tifoso napoletano, ha parlato ai microfoni “I Tirapietre”, programma condotto da Luca Cirillo e Donato Martucci, sulle frequenze di Radio Amore Campania: “Positivo dopo Napoli – Genoa? Non è chiaro come possa essere positivo gioco, allenamento e test e tutta la squadra negativa. La cosa strana sono gli otto positivi dopo il positivo di Perrin. I protocolli sono assolutamente corretti e vanno rispettati. Credo nella buona fede della squadra ligure in questo caso. Progetto”. Nuova registrazione? È appena uscito un nuovo brano, e c’è ancora qualcosa di sicuro sul progetto. Abbiamo rimandato il tour al prossimo anno, non veniamo a Napoli, ma siamo vicini ad Eboli. Faremo comunque la Campania. Duo, chi hai trovato di meglio con loro? Ho perso un amico , Paul Dons, cantante Garabi de Palo, sono andato in vacanza con il mio compagno in Spagna. Ho sentito una canzone che mi piaceva tanto e sono tornato in Italia a parlarne, e mi dicono che è davvero famoso, ma ascolto a malapena la radio. Ho comprato le registrazioni di Pau, fino al 2011, con il famoso Sanremo, Fino a quando non sono arrivato negli stadi e c’è stato il momento in cui ho fatto il disco di diamanti, sono stati estratti sette singoli e la nostra casa discografica ha voluto eseguire l’ottava canzone. Ho scelto Paul Dons, era il mio modello e non avrei mai pensato che avrebbe accettato. È arrivato a Milano, abbiamo fatto il duo, è stato È stata una grande emozione. Quando si ammalava, andavo sempre a trovarlo. Sono nato e cresciuto a Milano, ma sono napoletano, i miei nonni sono di Sant’Antimo. Mio padre aveva undici fratelli e portava a Milano un figlio alla volta, e anche mio nonno li portava a dormire nei dormitori. Mio padre ha conosciuto mia madre e ha lavorato al Politecnico, ha dato ai membri di Cral l’opportunità di acquistare una casa in periferia e ha avuto un’infanzia bellissima in campagna. Non mi è mai mancato nulla, ma non in ricchezza. Napoli? Dobbiamo rimpicciolire la squadra, mi piace molto, ma Coulibaly deve restare. Gattuso ha ripristinato l’equilibrio mentale e tattico fondamentale. Osimen? L’acquisto era richiesto, non gioca di spalle alla porta, ma nelle retrovie non ha segnato, ma a Parma ha cambiato partita e contro il Genoa abbiamo segnato sei gol. Juventus – Napoli? Soffro, è la partita che sento di più, mercoledì comincio a indossare i pannolini, contro di loro possiamo capire che il Napoli è quest’anno. Hanno campioni eccezionali in squadra, possono vincere le partite da soli, non batterli “.

READ  Quale chef della rete alimentare ha il patrimonio netto più alto?

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega