La Juventus lotta, ma non basta, 3-0 e Lione al secondo turno

La Juventus lotta, ma non basta, 3-0 e Lione al secondo turno

Lione – Il Sei Ha lottato e si è rialzato, ma questo non basta contro i campioni d’Europa che controllano 90 minuti e abbattono tutti e tre dello stesso tipo, e arrivano agli ottavi di Champions League. Sotto la pioggia battente Al Park OL I padroni di casa partono alla grande, avendo già segnato nel primo quarto d’ora tante occasioni – troppe – in area di rigore bianconera. Tremendo che all’età di 13 anni Nikita Paris ha perso, Chi si trova a due metri dalla porta di Pasic (titolare al posto di Laura Giuliani, infortunata poco prima del match) divora 1-0. presto risposta veloce, Che prova a mettere la svolta a sinistra ma il punteggio finisce alto. Il vantaggio del Lione arriva però al 21 ‘: Cimbrandt segna male sotto la porta e Marozan si avventa sulla palla e la getta alle spalle di Bache. I bianconeri hanno risposto con rabbia e subito hanno vinto un calcio d’angolo, ma i padroni di casa hanno insistito e al 32 ‘hanno sfiorato il raddoppio con Marozan; La Provvidenza in questo caso entra in Cimbrandt, che viene deviato in un angolo. Ad un passo dal recupero, un’altra raffica di Hortig – miglior giocatore del Torino nella prima parte del match – al 45 ‘smantella la difesa avversaria, passa alla perfezione il cross sul secondo palo ma nessun compagno di squadra è pronto a colpire.

Nella ripresa Bonansea prende il posto di Girelli ei bianconeri provano a cambiare ritmo, ma gli 11 giocatori di Vasser vogliono chiudere la partita e aumentare la pressione dopo pochi minuti. Al 51 ‘, 2-0 per Cascarino, servito benissimo dal Paris, attende un lunghissimo secondo e permette a Salvay di intervenire. La difesa dell’anziana signora viene chiamata a fare gli straordinari e in occasione di un altro tentativo di Paris riceve un duro colpo alla testa da Sarah Gamma. La ragazza triestina è rimasta a terra per qualche istante e dopo l’intervento del personale medico Rita Guarino ha chiamato la panchina. Cambia anche per i padroni di casa: al chiuso Germano reale (Autore del pareggio di andata), fuori Parigi, leggermente condizionato ad un errore nel primo tempo. Il 20enne attaccante diventa subito pericoloso con il suo rapido atterraggio sulla fascia che si conclude con un altro salvataggio di Cimbrandt. Nel ’68 ha mostrato un’opportunità per i torinesi: un ottimo spunto di Bonansea, che arriva velocissimo in area di rigore francese ma al momento del tiro trova in tempo l’avversario di Buchanan. I cambi di Vasseur però funzionano e alla fine sono i sostituti a chiudere la partita. Nell’87 ‘Grande giocata di Marrozan sul trencher: doppio scambio con Mallard che si è sbarazzato del portiere bianconero e sta ancora tirando in rete dopo l’andata contro l’Allianz. La squadra di Rita Guarino sente il colpo e si arrende fisicamente. Il lavoro di Leon si chiude ancora una volta con il grande Marozan: aiuta con ordine Cayman Sotto la sezione delle borse triple.

READ  Schiffrin ha lasciato, furioso l'inizio è stato rinviato dopo che Vlova ha vinto in casa

Scusate il Torino, reduce da una partita d’oltralpe con un deficit troppo pesante per quanto visto in campo e che d’ora in poi potrà concentrarsi su Campionato e Supercoppa.

UEFA Champions League, Juventus lotta, ma il Lione lascia cadere il terzetto

Guarda la gallery

UEFA Champions League, Juventus lotta, ma il Lione lascia cadere il trio

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega