Dalla Francia alla Germania, dal Belgio alla Spagna: il “secondo blocco” della difesa contro COVID

Dalla Francia alla Germania, dal Belgio alla Spagna: il “secondo blocco” della difesa contro COVID

Francia – Puoi uscire solo per lavoro (se non è possibile da casa), per acquistare beni di prima necessità, assistenza medica o per fare esercizio fisico per un’ora al giorno. Tutti i negozi, ristoranti e bar non essenziali (tranne quelli da asporto) sono chiusi, ma le scuole e gli asili nido rimangono aperti. I contatti sociali sono vietati.

Germania – Chiudono cinema, teatri, palestre, piscine, ristoranti e bar, quindi qui l’eccezione è il fast food. I contatti sociali sono limitati a 2 famiglie con un massimo di 10 persone. La sistemazione ricreativa è vietata negli hotel e i viaggi non essenziali sono fortemente sconsigliati. Le scuole e gli asili sono aperti. Stanno aprendo negozi e parrucchieri. Sono consentite funzioni religiose e processioni.

Irlanda – Lavoro da casa ove possibile. Le riunioni al chiuso non sono consentite e le persone possono incontrarsi all’aperto con un’altra famiglia. I negozi non essenziali hanno chiuso, le scuole e gli asili hanno riaperto.

Belgio – Chiudere le attività “non fondamentali” e affidare il lavoro a distanza alle aziende ove possibile. Coprifuoco alle 22:00. L’obbligo di indossare una maschera in tutti i luoghi fuori casa e al lavoro. Palestre al coperto, piscine e strutture culturali e di intrattenimento. Anche bar e ristoranti. Non ci sono eventi o feste pubblici.

Olanda – Solo bar, ristoranti e caffè possono servire da asporto. Tutti i negozi, ad eccezione dei supermercati, dovrebbero essere chiusi entro le 20:00 e si consiglia alle persone di rimanere a casa e lavorare da casa il più possibile. Aderisci alla maschera. Sono aperte scuole, palestre e piscine.

Austria – Ristoranti, hotel, cinema e teatri chiudono, matrimoni e coprifuoco si fermano dalle 20:00 alle 6:00, le scuole rimangono aperte, così come i negozi e i parrucchieri.

READ  Tamara sfida la storia e gli alpinisti: "Scalerò il K2 in inverno, credo nei sogni"

Grecia – Nel quartiere rosso, che comprende anche Atene e Salonicco, c’è il coprifuoco notturno e una chiusura di un mese di bar, ristoranti, palestre, teatri e cinema. Scuole, hotel, parrucchieri e negozi al dettaglio sono ancora aperti. È consentito lo spostamento tra le regioni.

Portogallo – A partire dal 4 novembre, il Portogallo è tornato a un blocco parziale che interesserà il 70% della sua popolazione. Lo ha annunciato il premier di Lisbona, Antonio Costa, a conclusione della riunione straordinaria di Gabinetto dedicata alla crisi sanitaria. “È giunto il momento in cui sono necessarie misure più restrittive per controllare questa epidemia.

Repubblica Ceca – Il primo paese a imporre severe restrizioni dopo la primavera. Dal 5 ottobre, bar, ristoranti, scuole e negozi non essenziali saranno chiusi, almeno fino al 3 novembre. Puoi solo uscire per lavoro, visite familiari necessarie, fare sport o acquistare cibo o medicine.

Spagna – C’è un’emergenza, ma non c’è un sistema di blocco (l’unico grande Paese con l’Italia, per ora). Il coprifuoco è dalle 23:00 alle 6:00, ad eccezione delle Isole Canarie. Gli incontri pubblici e privati ​​sono limitati a 6 persone che non vivono insieme. I leader regionali possono cambiare l’orario del coprifuoco e possono chiudere i loro confini.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega