Ecco l’HIV come non l’abbiamo mai visto prima

Ecco l’HIV come non l’abbiamo mai visto prima

vedere per credere. Per darci una visione senza precedenti dell’HIV oggi, i ricercatori provenivano dalla University of Utah Health. La loro scoperta ci aiuterà a comprendere meglio le prime fasi dell’infezione e sviluppare potenziali nuovi farmaci per combattere l’AIDS

(Foto: Janet Iwasa)

Ci abbiamo provato per decenni e oggi finalmente ci riusciamo. Abbiamo notato da vicino, anzi da vicino,Virus dell’immunodeficienza umana (HIV), il virus Ciò causa thAids (Sindrome da immunodeficienza acquisita), con dettagli e precisione senza precedenti. Ad avere successo nel progetto sono stati i ricercatori Università dello Utah Health Chi ha detto in un nuovo studio di aver ricreato i primi passi dell’infezione da HIV in una provetta e di aver identificato i componenti di base che virus Deve riprodursi nel suo ospite, l’umano. I loro risultati, appena pubblicati su ScienzaFornisce una nuova comprensione di come funziona questo virus e quindi sarà prezioso per il suo sviluppo farmaceutico E trattamenti al miglioAids.

L ‘Virus dell’immunodeficienza umanaI ricercatori spiegano che sembra semplice: sembra un cono circolare, ricoperto da un rivestimento proteico, ed è una specie di capside, che contiene il materiale genetico al suo interno e che, fino ad ora, si pensava contenesse solo Funzione protetto. Ma nel nuovo studio, i ricercatori notano che questa corteccia gioca un ruolo importante anche nelle prime fasi diinfezione. In particolare, hanno scoperto che quando, attraverso metodi genetici e biochimici, il capside viene destabilizzato, l’HIV non può replicarlo efficacemente. Il materiale genetico. “Questo studio ci insegna come l’HIV infetta“Lui spiega Wesley I. Sundquist, Tra gli autori dello studio. “Stiamo imparando cose nuove su uno dei più importanti agenti patogeni che gli esseri umani abbiano mai incontrato, e questo è davvero importante”.

Per illuminare le prime fasi del ciclo di vitaVirus dell’immunodeficienza umanaI ricercatori hanno utilizzato due metodi innovativi, la microscopia elettronica criogenica e la modellazione molecolare, e sono stati in grado di osservare virus (Circa 60 volte più piccolo di un globulo rosso) in grande dettaglio e per fornire la prima prova diretta che il capside non è solo Protezione, Ma in realtà è una componente importante del processo infettivo.

READ  Il professore dell'Università di Harvard afferma che l'oggetto ronzato dalla Terra potrebbe provenire da uno scienziato alieno: Barrie 360, Barrie 360
Virus dell'immunodeficienza umana
(Foto: Owen Purnellows, Barbie Gancer Pornellus)

Osserva tutte le 240 lettere minuscole Distintivi Proteine ​​che si uniscono per formare CopricapoIn effetti, i ricercatori hanno dimostrato che la corteccia è rimasta in gran parte intatta durante il processo di trascrizione, che si chiama trascrizione inversa. Specificato in RetrovirusProprio come l’HIV, viene utilizzato per copiare informazioni da Genoma (rna) in una molecola di DNA, in modo che possa inserirsi nel genoma della cellula ospite. “I libri di scuola dicono di più”, Commento degli autori. “I nostri dati indicano che il capside virale gioca un ruolo Ruolo attivo È indispensabile per un supporto efficace della trascrizione inversa “.

I risultati potrebbero anche aiutare a spiegare perché il farmaco sperimentale contro l’HIV, il primo a prendere di mira un capside, si è dimostrato efficace nell’inibire il virus negli studi clinici di fase 1. , Può migliorare ulteriormente lo sviluppo di nuove capacità farmaceutico Contro l’HIV. “Oltre a comprendere meglio il virus, i risultati possono aiutarci a trovare modi nuovi e migliori per fermare l’HIV”., Gli autori hanno concluso.

Potrebbe interessarti anche a te

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega