Dico al quotidiano Corriere – una disputa tra Erdogan e Macron, e l’Italia sta ancora guardando

Dico al quotidiano Corriere – una disputa tra Erdogan e Macron, e l’Italia sta ancora guardando

Caro AldoE il
Non sono molto sorpreso dalle dichiarazioni dell’attuale presidente della Turchia nei confronti di Macron e dell’Europa. Dopotutto, se lo può permettere. È il risultato naturale di una sorta di sconvolgimento sociale e culturale che non colpisce la Turchia (con tutto il rispetto per lo sviluppo moderno fondato da Kemal Ataturk), ma piuttosto il risultato dell’Europa stessa, che ora è diventata la “casa timida del popolo Pierrot”. Tende a difendersi ed è disposta a spingere solo per non contaminare la sua coscienza e le sue scarpe. Una negazione anche della propria storia, è disposta solo a scusarsene rimuovendo il suo contesto dai secoli passati. Senza rendersene conto è l’unico e comune antenato dei tanti popoli che lo compongono. E perché “Piero”? Perché gli europei, come nella canzone Fabrizio di André, rischiano solo di parlarsi. Coinvolgi le persone coinvolte e gestisci quei complimenti non corrisposti che rischiano di lasciare la tua amata Nineta da sola!
Mario Taliani, Noceto (PR)

Caro MarioE il
Francia e Turchia hanno una tradizione di alleanze e conflitti. Per riportare il suo Paese al grande gioco della guerra e della diplomazia, dopo la stagnazione seguita alla Conferenza di Vienna (e alla conquista dell’Algeria), Napoleone III intervenne in Crimea a difesa dell’Impero turco dalle rivendicazioni territoriali russe. Tuttavia, Francia e Turchia hanno combattuto la Grande Guerra su fronti opposti. Più recentemente, la forza della comunità turca sta costringendo la Germania ad assumere un atteggiamento saggio nei confronti di Ankara: alla Merkel non piace Erdogan, ma non può avere un rapporto ruvido con lui che la separa da Putin (con cui parla spesso. Per te, senza traduttori: la Merkel parla fluentemente russo e Putin) Parla bene il tedesco). Macron può assumere un atteggiamento più audace nei confronti della Turchia. Ecco perché ha fatto una grande voce per difendere la Grecia dall’addestramento e dall’arroganza turca. È vero che i principali paesi europei tendono ad andare per la loro strada. È anche vero che Erdogan in Libia sostiene Sarraj, che tradizionalmente consideriamo un amico. Ma l’intervento turco a Tripoli conferisce a Erdogan autorità di ricatto sull’Italia, da cui dobbiamo mettere in guardia. In breve, anche il coraggio di Macron può essere utile.

READ  Compleanni, risposte e dubbi per chi torna dall'estero

Altri messaggi della giornata

Storia

“Il Saco Hospital è conforme alle normative anti-COVID”

Asst Fbf Sacco ha letto con grande disappunto la lettera “Saco Hospital, il virus ha contagiato molti reparti” contenente notizie infondate. La protezione della salute dei nostri dipendenti e pazienti è una priorità costante per l’azienda. Dall’inizio dell’epidemia sono state adottate tutte le precauzioni stabilite dalle normative / linee guida ad hoc. Ad ASST non sono mai mancati adeguati dispositivi di protezione individuale e il personale è stato sempre adeguatamente attrezzato ed istruito sul suo utilizzo; Tutti i percorsi puliti e sporchi sono stati riorganizzati secondo le procedure sanitarie stabilite e sono stati implementati tutti gli interventi strutturali necessari; Sono stati effettuati test sierologici su 4.700 lavoratori ed è stata attivata una campagna che ha portato ad effettuare 5.000 tamponi; Sos Stress è stato attivato ed è disponibile presso 4 centri ASST e 25 filiali locali. La direzione si impegna a migliorare continuamente l’accoglienza dei pazienti e la sicurezza dei dipendenti. Nella prima fase dell’emergenza, grazie alle precauzioni prese, la nostra assistenza ha avuto il tasso di contagio più basso tra gli ospedali lombardi. Attualmente, su 2.049 lavoratori SACO, più di 800 studenti universitari e personale esterno di supporto, solo 51 persone risultano positive per comportamento negligente o infezione esterna (come rivelano le nostre indagini epidemiologiche).
Asst Fatebenefratelli Sacco Lucia CastellaniDirettore sanitario

Mandaci le tue lettere

Ti suggeriamo di condividere le tue esperienze e idee. Condividi uno spazio di discussione senza dover alzare la voce per essere ascoltato. Continua ad approfondire le grandi domande del nostro tempo, inquinandole con la vita. Racconta come la storia e le notizie influenzano la nostra vita quotidiana. Dillo al corriere.

Martedì – Curriculum

Diffondiamo il messaggio in cui un lavoratore giovane o già formato introduce le proprie competenze: lingue straniere, innovazione tecnologica, gusto per il buon lavoro, professioni artistiche; Parla cinese, crea un’app, possiedi una tecnologia, suona o aggiusta il violino

Invia il tuo CV

Mercoledì – offerta di lavoro

Diamo spazio ad un’azienda, di qualsiasi settore, che stenta a trovare collaboratori: interpreti, junior, saldatori, stilisti.

Fare un accordo

Giovedì – Ingiustizia

Chiediamo di raccontare l’ingiustizia a cui è stato sottoposto: un caso di negligenza medica, un problema in banca; Ma anche un ristorante dove si mangia male, o un ufficio pubblico dove si viene trattati peggio. È chiaro che sarà garantito il diritto di replica

Segnala la situazione

Venerdì – amore

Ti chiediamo di raccontarci una storia d’amore o di inviare un messaggio alla persona che ami tramite posta celere. Nessun cuore di posta. Una finestra aperta sulla vita.

Racconta la storia

Sabato – arrivederci

Ti suggeriamo di fissare la memoria di qualcuno che è stato essenziale per te. La figlia sarà in grado di dirlo al padre, al marito, alla moglie e allo studente insegnante. Quindi scegliamo ogni sabato un profilo italiano che abbiamo lasciato. Ma abbiamo letto tutto e ci arricchirà tutti.

invia il messaggio

Domenica – la storia

Ospitiamo un lettore di storie. Storia vera o di fantasia.

Invia la storia

Immagine del lettore

Ogni giorno scegliamo un’immagine che suscita la tua rabbia o eccitazione. Una testimonianza del declino o della bellezza delle nostre città.

Inviaci le tue foto Instagram al tuo account corriere

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega